Alternanza scuola-lavoro

La nostra alternanza scuola-lavoro

Da Gennaio 2016 OSCRIM è coinvolto nelle attività di alternanza scuola-lavoro e accoglie gli studenti di alcuni Istituti superiori della provincia di Sassari.

Si tratta di un progetto formativo, istituito dalla legge 107/2015, che attraverso l’esperienza pratica aiuta gli studenti delle scuole superiori a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini individuali, arricchendone la formazione e orientando il percorso di studio verso il futuro lavorativo.

Numerosi studenti delle scuole secondarie di II° grado svolgono percorsi di alternanza scuola-lavoro (ASL) all’interno dell’OSCRIM, sono stati inseriti nel contesto lavorativo dell’equipe dove apprendono i primi rudimenti della ricerca scientifica attraverso esperienze di ricerca sui fenomeni criminali in Sardegna

La loro attività, sotto la supervisione della referente del progetto dott.ssa Domenica Dettori, è finora consistita nell'individuazione delle notizie dei reati studiati dell'Osservatorio, attraverso il monitoraggio giornaliero de La Nuova Sardegna (4 edizioni) e dell'Unione Sarda, contribuendo attivamente alla ricostruzione, utilizzando il servizio informativo online Factiva, del gruppo Dow Jones & Reuter, di alcune informazioni relative a crimini commessi negli anni passati e alla georeferenziazione dei luoghi dei reati attraverso google maps. Per lo svolgimento di queste attività è stato loro fornito un account per l’accesso a internet.

In alcuni casi sono state condotte esperienze di particolare rilievo come, ad esempio, la ricostruzione dei costi economici dei reati nei SLL della Sardegna e la collaborazione alla stesura del Quinto Rapporto sulla criminalità in Sardegna (Mazzette, 2018; ed. EDES).

Attualmente gli spazi di OSCRIM ospitano regolarmente gli studenti dell’Istituto Magistrale “M. di Castelvì” e del Liceo Scientifico "Spano" di Sassari e del Liceo “Enrico Fermi” di Alghero.

Ti piacerebbe trascorrere un periodo di alternanza scuola/lavoro con noi? 

Contattaci

 

Le ragazze e i ragazzi di OSCRIM

aa.aa 2015/16

Liceo Azuni, Sassari

Joseph Evans, Alessio Marras

aa.aa 2016/17

Liceo Azuni, Sassari

Joseph Evans, Alessio Marras

aa.aa 2017/18 

Liceo Fermi, Alghero

Carlo Dapprea, Domenico Tidu, Assia Corda, Angela Ferroni, Andrea Pintus, Cecilia Arras, Cristina Demontis, Andrea Ortu, Nadia Nulvesu, Paolo Sanna, Alice Monte, Sara Serra, Irene Ullu, Eleonora Pala, Michelle Pisanu, Andrea Pintus, Viola Costantino, Carlotta Doppiu, Myriam Monaco, Letizia Ledda, Laura Alias, Sara Perdix, Stefano Nonna, Chiara Sotgiu, Margherita Oliva, Alessia Satta, Federica Mureddu, Giudy Masia, Laura Alias, Giulia Alvau, Andrea Ortu, Yuri Sautori, Valeria Calcara, Francesco Capodici

Liceo Castelvì, Sassari

Ylenia Demartis, Marco Piu, Samuele Pani, Gabriele Paoli, Maria Carla Sanna, Francesca Pinna

Liceo Spano, Sassari

Francesca Usai, Lucia Piu, Paolo Vargiu, Luca Fiorino, Alessandro Montes, Claudio Tassu, Francesco Mamusi, Valentina Carta, Stefania Catteddu

Liceo Marconi, Sassari

Alessandro Montes

Scuola Paritaria Pitagora

Marco Dettori

aa.aa 2018/19

Liceo Fermi, Alghero

Maryam Monaco, Mureddu Federica, Letizia Vicenziato, Caneglias Giorgia, Riccardo Pinna

 

Testimonianze

È stata una esperienza interessante attraverso la quale abbiamo avuto la possibilità di entrare a contatto con la criminalità sarda. Inoltre abbiamo notato un maggiore coinvolgimento nella lettura dei giornali, della quale in questi anni si è persa l’abitudine. Non avremmo mai immaginato di interessarci così tanto. Sara e Irene

Abbiamo capito che per analizzare le circostanze dei reati è fondamentale studiare la zona in cui avvengono e il periodo. Proprio per questo motivo servono le coordinate, per ricostruire al meglio una cartina delle varie zone nelle quali avvengono i reati e con quale frequenza si verificano. Cecilia, Cristina, Marco, Ylenia

 

È stata senza dubbio una delle esperienze più formative di alternanza scuola-lavoro che abbiamo vissuto. Abbiamo potuto dare nel nostro piccolo un grande contributo nella quantificazione dei costi degli attentati avvenuti in Sardegna e ci è stata data l'occasione di vedere da più vicino i vari casi di criminalità che avvengono ogni giorno nella nostra isola e soprattutto le zone che ne sono più soggette. Alice e Paolo

 

Un’esperienza che mi ha dato la possibilità di conoscere ciò che è successo in passato, attirando la mia attenzione con i particolari e le dinamiche di ogni caso, diverso l’un l’altro. In un ambiente confortevole con persone molto cordiali, che ci hanno aperto le porte del loro ufficio e ci hanno fatto integrare alla perfezione, seguendoci passo passo su ciò che c’era da fare e dandoci l’opportunità di scambiare pareri e consigli. Stefano